Notizie Toggle

Premi 2019

Premi 2019

Il 2019 è stato un grande anno per noi, abbiamo ricevuto riconoscimenti da diverse guide enologiche!

I nostri enologi Franz e Florian hanno fatto un buon lavoro e siamo felici che i nostri vini vengano apprezzati da degustatori e clienti!

Quest’anno abbiamo ricevuto i seguenti premi e valutazioni eccellenti:

  • – TRE BICCHIERI del Gambero Rosso per il nostro Santa Maddalena Classica DOC Vigna Rondell 2018.
    – QUATTRO VITI dalla “Guida ai Vini d’Italia VITAE” per il nostro Santa Maddalena Classico DOC 2018.
    – 94 PUNTI dalla rivista “falstaff” per il nostro Lagrein Riserca DOC 2016
    – 92 PUNTI *TOP* da “Winesurf” per il nostro Santa Maddalena Classico DOC 2018
    – ❤❤❤ da “Merum” per il nostro Santa Maddalena Classico DOC 2018.
    – ❤❤❤ da “Merum” per il nostro Vernatsch Alte Reben DOC 2018.
    – “Schiava dell’anno” dalla rivista “Dolomiten” per il nostro Santa Maddalena Classico DOC Vigna Rondell 2018.

IMG_20190921_113455_753IMG_20190908_155114_140IMG_20191011_220417_402Merum ClassicoMerum Vernatsch
Dolomiten
Winesurf19

 

Schiava

003_vernatsch_k_E7T8189_test1

Martin Kilchmann ha scritto un interessante articolo sulla storia e sulla situazione attuale della Schiava. Nell’articolo, ad esempio, vengono trattate le superfici coltivate e le cifre relative alla produzione: 30 anni fa, il 60% dei 5400 ettari di vigneti dell’Alto Adige erano coltivati con Schiava, oggi la percentuale è solo del 13%. Tuttavia, la Schiava rimane la varietà più importante dell’Alto Adige.

Kilchmann dice: “I fanatici del vino lo sanno da molto tempo: Sono alla ricerca di gocce leggere, fruttate ed eleganti e li trovano anche in un lago di Caldaro, in un Santa Maddalena o in un Colli di Meraner. Con i suoi aromi di amarena, prugne e mandorle amare e il suo carattere vivace, la Schiava è tornata di moda”.

Leggi qui il rapporto completo (in tedesco).

 

ShutDown